VIN SANTO DI MONTEPULCIANO

Denominazione di Origine Controllata
Vino tradizionale delle nostre famiglie offerto come benvenuto agli ospiti. Vin Santo di Montepulciano ha un colore ambra scuro e sfumature dorate, poco trasparente. Al naso è molto intenso, con sentori di miele, vaniglia e sottofondo di caramello. All’assaggio risulta dolce e vellutato, morbido e denso. Un equilibrio raffinato dato dalla armonica interazione degli zuccheri, dall’acidità e dagli aromi volatili, un vino da meditazione

SCHEDA VIN SANTO

Classificazione Vin Santo di Montepulciano – DOC
Prima annata di produzione : 1995
N. bottiglie prodotte mediamente: 2.000 bottiglie 
Varietà Malvasia 90-95%, restante Grechetto.
Superficie dei vigneti : selezione da vari vigneti
Altimetria: tra i 280 e i 450 m.s.l.m.
Esposizione: Varie
Tipologia dei terreni: di natura argillo-limosa con presenza di scheletro
Metodo di vendemmia: manuale in cassette
Vinificazione: la pigiatura  delle uve avviene a fine gennaio con tradizionali torchi manuali, dopo che le stesse sono rimaste ad appassire sui cannicci, sottotetto, per circa 4 mesi.
Affinamento: Il mosto poi viene messo in piccole botti, chiamate caratelli, insieme alla madre (prezioso “ingrediente” che ogni azienda gelosamente conserva), per un minimo 7 anni.
Capacità di invecchiamento: 25  anni

Dicono di Noi

VIN SANTO DI MONTEPULCIANO